160 – Brunch in Isola. Tra Pepe Verde, Capre e Cavoli.

Milano Isola - Isola Pepe VerdeNella prima domenica d’autunno la luce milanese non è un granché, nebbiosa e brumosa, giallastra e malata.
Milano Isola - Isola Pepe VerdePer la seconda volta in una settimana, dopo averne ignorato l’esistenza per tutti i suoi due anni di vita, mi ritrovo a passare al Pepe Verde, il giardino condiviso che gli abitanti di Isola hanno contribuito a restituire alla città e a mantenere in vita.
Le occasioni sono state la prima volta, il compleanno di una compagna di Costanza, e la seconda volta, un mercatino delle pulci a cui partecipava anche una mia amica.

Si tratta di una vera e propria area verde, con tanto di giochi per i bimbi, zona coperta attrezzata con tavoli e sedie e giardino degli aromi, che i residenti (e tutti coloro che desiderano accedervi) hanno a disposizione per sfuggire al cemento e alla città.
Schiacciato, infatti, tra i palazzi, accessibile attraverso un enorme cancello che si apre su via Pepe, proprio appena aldilà del Cavalcavia Bussi, il Pepe Verde è uno degli esempi più interessanti di recupero di aree urbane dismesse e di giardino condiviso. L’evoluzione moderna del concetto di centro sociale.
Milano Isola - Isola Pepe VerdeMilano Isola - Isola Pepe Verde Continua a leggere