154 – The Tank. Un container village nello scalo di Porta Romana

The Tank - Ex Scalo di Porta Romana MilanoIn questa strana estate rovente, in una danza solitaria in lungo e in largo per la città nel tentativo di tornare in qualche modo a volare, approdo a The Tank, piazzale Lodi 4, ex Scalo ferroviario di Porta Romana.
Un altro scalo, un altro spazio urbano abbandonato (questo da ben 25 anni) che torna a vivere, altre idee geniali, altri mondi che si aprono in questa Milano che non sembra lei, in moto perpetuo verso il futuro. Anche se è un futuro semplice con data di scadenza (nel caso specifico, la data di scadenza è fissata per il 10 novembre 2015).

The Tank - Ex Scalo di Porta Romana MilanoCi arrivo nell’ora che precede il tramonto, caldo torrido nonostante il cielo azzurro e le nuvole rosa che disegnano l’orizzonte. Fioriere in legno, oleandri, piante aromatiche in vasetti di metallo, un lungo “viale” che percorro contro sole, come una specie di sunset boulevard di periferia. Sullo sfondo un Luna Park deserto. Che con The Tank non c’entra nulla. Ma a me ricorda antiche ballate. Un tempo perduto. Vite che non ho mai vissuto. La giostra di Zampanò di Vinicio. Che canticchio continuando a non coglierne il senso.
E poi bancali. Tantissimi bancali che sembrano essere il leitmotiv del mio peregrinare, delle mie soste, delle birrette bevute da sola. Del mio fare il punto della situazione.
The Tank - Ex scalo di Porta Romana MilanoThe Tank - Ex Scalo di Porta Romana MilanoThe Tank mi ricorda il Mercato Metropolitano. Un Mercato Metropolitano senza mercato. Più industriale. Meno bucolico. Meno trendy. Più autentico.
The Tank - Ex Scalo di Porta Romana MilanoUn Mercato Metropolitano in cui, però, il cibo, in tutte le sue accezioni, è un di cui, sicuramente surclassato dal drink & bevarage (qui Birra Poretti è sponsor ufficiale, con un locale suo dove è possibile gustare un’incredibile varietà di birre, fino alla 10 luppoli Birra Champagne), dalle installazioni d’arte, dallo shopping.
Nelle intenzioni, infatti, l’idea è proprio questa: dar vita a uno spazio urbano enorme (The Tank si estende su una parte della superficie abbandonata dello Scalo di Porta Romana, occupando un’area di 6000mq), in divenire, perfettamente inserito nel contesto del quartiere, in una zona a cavallo tra il centro (4 fermate di metro e si è in Duomo) e la periferia, in quella linea di demarcazione netta che è il percorso della 92).
Tra la via Emilia. E il West.
The Tank - Ex Scalo di Porta Romana MilanoThe Tank - Ex Scalo di Porta Romana MilanoThe Tank - Ex Scalo di Porta Romana Milano Continua a leggere