Interludio di viaggio N. 5 – Sulla Icefields Parkway

Icefields ParkwayLa Icefields Parkway (che ha persino un sito internet) è la strada che collega Lake Louise a Jasper, il Banff National Park al Jasper National Park, per un totale di 230km di vedute mozzafiato, paesaggi spettacolari, specchi azzurri incastonati tra le montagne, ghiacciai gloriosi.
E’ una strada con una storia, una personalità, un fascino indiscutibile e un nome.
In Italia poche strade hanno un nome. Certo. Le autostrade sono contrassegnate da un numero. Alcune vie sono conosciute con il loro nome storico (la via francigena, per esempio). In generale, però, le strade non hanno un’identità, dal momento che a farla da padrone sono i paesi, le città, le località che attraversano.
In America, e penso anche agli Stati Uniti, in un Paese in cui le distanze sono infinite e si guida per ore senza incontrare nulla, le strade rappresentano un universo a sé. Sono mondi. Con identità precise e riconoscibili.
On the road non avrebbe potuto essere scritto da nessuna parte se non qui.

La Icefields Parkway, che ovviamente deve il nome alla presenza dei numerosi ghiacciai sotto ai quali sfila, è una di queste strade mitiche, con cui non ci si può proprio non confrontare viaggiando da queste parti.
Serpeggia per chilometri e chilometri in mezzo a distese infinite di pini, sotto a montagne che diventano sempre più maestose, imponenti, rocciose. Gioca a nascondino con il fiume, si apre su improvvise cascate, su vallate profonde. Laghi color smeraldo la fiancheggiano di quando in quando.

Noi la imbocchiamo in una mattina calda di sole, nessun programma in particolare se non l’esigenza di raggiungere il nostro hotel situato a 80km da Jasper entro sera. Nessuna fretta di arrivare. Aperti a qualsiasi possibilità ci si presenti davanti.
Continua a leggere