48 – Cercavo un bar dalle parti di via Torino…

Così, alla fine, è arrivato. Quasi arrivato. Non proprio lui. Ma, insomma, qualcosa che gli somiglia moltissimo.
Inaugurato a novembre, Arnold Coffee, nel cuore di Milano, in quella via Orefici che di storie da raccontare ne ha altre e tutte di meneghina memoria, è una specie di Starbucks in rosso e marrone.

Disposto su tre piani affacciati sul pavé, arredato con piccoli tavolini e divanetti, banconi alle vetrate, grossi tavoli in legno, ha un fare da catena e la finta efficienza di un fast food.
Ma non è un fast food e più che una catena, è una “catenina” (altre quattro sedi in Italia, di cui due a Milano, una a Genova e una a Cornate d’Adda, MB).
Continua a leggere