IO


Io sono Alessia. E mi chiamano Alessia. Sulla rete mi conoscono come varanino. O hal. Qui sono hal. Ma senza un motivo.

Sono nata a Milano. E ci sono rimasta fino a 10 anni. A frequentare il meglio che la città potesse offrire. Poi me ne sono andata. A dire il vero se ne sono andati i miei. E io dietro e in lacrime.
L’adolescenza in provincia è stata epica. La città non mi è mancata. E i miei migliori amici di oggi sono di quelle parti.
Ora vivo di nuovo a Milano. E ci sto bene. Ma sogno l’America. Che ho sognato sempre.
Sin da quando a 9 anni mi è capitato per le mani un libro…. che ha cambiato tutto. Da grande vivrò a New York, la mia città d’elezione, dove aprirò un locale come quelli che intendo segnalare su questo blog.

Per il momento mi occupo di contenuti per il web e scrivo markette. Ma tutto sommato mi diverto abbastanza.
Mi piace viaggiare. Guardo il mio passaporto pieno di timbri e ne sono orgogliosa. Orgoglio stupido, ma nella vita è importante sorridere dell’inutile.
Gli Stati Uniti sono il mio paese d’elezione. Un giorno andrò in Giappone, in Australia, in Mongolia e prima o poi partirò alla scoperta dell’Africa. Vado dove si ferma il dito quando giro il mappamondo.

Compro scarpe. Ma anche vestiti, felpe, magliette, pantaloni, libri, oggetti di design, accessori per la casa, gadget tecnologici o pseudo-tecnologici, pupazzetti, bamboline, giocattoli, prodotti enogastronomici, cosmetici, candele, fiori, piante… Di tutto un po’ e con grande allegria.
Vivere per me è sfuggire all’horror vacui. Alla ricerca del bello perfetto.

Mi lascio prendere dalla foga dei progetti. E poi lascio tutto a metà.
Forse sono incostante. Forse non ho tempo da perdere dietro alle cose vecchie.
Ecco perché un blog con la scadenza. Almeno a un certo punto dovrà essee chiuso per forza.

Dagli altri mi aspetto lealtà e rispetto. Sono due valori fondamentali che salverebbero l’umanità se tutti li mettessero al primo posto nella scala delle priorità.
A parte i serpenti, non ho paura quasi di nulla. E il bicchiere lo vedo quasi sempre mezzo pieno.

PICCOLA NOTA

Tutti i contenuti di questo blog, se vi piacciono, possono essere presi, rimaneggiati, riutilizzati, migliorati, ripubblicati su altri blog e siti (anche senza citare la fonte). A me non importa. Conosco la paternità di ciò che è mio. E per me sarebbe, comunque, un onore se a qualcuno dovessero interessare al punto da farli propri.
Sono contraria a ogni forma di copyright. Sono convinta che nella rete tutto appartenga a tutti. Comprese foto e contenuti speciali.
Io scrivo perché ne ho bisogno, perché mi diverto, perché possa essere utile ad altri.
Quello che pubblico appartiene a tutti. Altrimenti scriverei un diario e non un blog, un romanzo e non pagine internet.
Con tutto il cuore, spero davvero che qualcuno trovi interesse e giovamento da queste pagine.
Per il resto… Beh, per il resto vada come vada.
Alessia Altavilla
Hal

27 thoughts on “IO

  1. Eccomi. Sono qua. Leggendo il commento che avevi lasciato da me (a cui tra l’altro ho appena risposto) avevo già intuito il tuo smalto, la tua pasta. Ora ne ho avuto la conferma. Flice di averti conosciuta, davvero tanto ^^

    Mi piace

    • Ti assicuro Nina, che il piacere è tutto mio. Spero di non aver usato lo spazio sbagliato sul tuo blog per presentarmi, ma non avevo capito bene dove si trova il salottino. Ci sentiamo presto cara. 🙂

      Mi piace

  2. Quindi non è possibile contattrti???!!!!

    Peccato, volevo sottoporre alla tua attenzione un evento molto importante a livello nazionale.
    Ti lascio un assaggio.. http://www.tedxreggioemilia.com/
    Se per caso risulta di tuo interesse, non esitarmi a contattarmi.
    Trovi la mail nei dati..
    Buon pomeriggio
    Elena

    Mi piace

  3. Uno dei blog migliori del web, non c’è che dire!
    Eh, sì, cara Alessia leggendoti se ne ha un gran giovamento!
    Da prescrivere senza nessuna cautela
    grazie
    isa 🙂

    Mi piace

  4. Ciao Alessia, sono capitata per caso nel tuo “blog con countdown” e l’ho trovato molto bello ed interessante. Ho iniziato da pochissimo a scrivere un blog, mi sarai di ispirazione. Veramente carino!
    PS. I miei sono originari di Milano/Cinisello, ci siamo traferiti in un paesino di 1000 abitanti nelle Marche, posso capire lo shock! Anche se ai tempi avevo solo 5 anni, la voglia di città ti rimane dentro.
    Un abbraccio!
    Alice

    Mi piace

    • Ciao Alice. Grazie mille innanzitutto. Ho dato un’occhiata rapida (sono un po’ di corsa) al tuo blog. Un food blog. Bella la grafica. Ti seguirò anche io.
      Il tuo shock lo capisco benissimo. Sinceramente io lontano da una città – asfalto, cemento, inquinamento… – non potrei vivere. So che sembra assurdo. Ma per è così. Ci rivediamo, dunque, su questa rete (e sulla tua).
      A presto
      Alessia

      Mi piace

    • Ciao. Grazie per la segnalazione. Li ho visti quasi tutti. Io aggiungerei anche Thelma e Louise, Basilicata coast to coast, On the road, Io non sono qui, Easy Rider (non può proprio mancare nell’elenco), I diari della motocicletta, Priscilla la regina del deserto (capolavoro), Into the wild, Lolita….

      Mi piace

      • Non ho visto nessuno dei film da te citati, ma mi interessano in particolare:

        – Basilicata coast to coast;
        – On the road;
        – Easy Rider;
        – Priscilla la regina del deserto;
        – Lolita.

        Probabilmente quest’ultimo è quello che vedrò per primo, perché è uno dei pochi film Kubrickiani che mi mancano. A proposito, colgo l’occasione per consigliarti anche quest’altro ottimo film di Kubrick: https://wwayne.wordpress.com/2011/02/17/imperdibile/. Grazie a te per la risposta! 🙂

        Mi piace

      • Easy Rider e Priscilla sono due veri capolavori in quanto a film di viaggio.
        On the road è un film nuovo (2014, mi pare) piuttosto banale. Ma alla fine è sicuramente un road movie. Come il libro. Lolita non è considerato road movie. La storia è un’altra e ok. Ma loro viaggiano conitnuamente attraverso gli Stati Uniti. Cambiando motel e città ogni sera. Io lo farei entrare nei road movie a pieno titolo. Fammi sapere. Grazie e a presto
        🙂

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...