179 – Fuorimano. Off the beaten Path

Fuorimano OTBP - Via Cozzi 3Ci sono posti che quando ci entro mi si apre il cuore. Che mi fanno scattare quella voglia di fare, scoprire, conoscere che io associo sempre a New York. Anche quando mi trovo a Milano.
Posti di cui ho voglia di parlare, che mi piace raccontare e che non smetterei di fotografare. Posti così. Spesso lontani dai circuiti più noti. Spersi nel nulla. Inaspettati quel tanto che basta per presentarsi come Paesi delle Meraviglie in cui si precipita dopo un salto nella tana del Bianconiglio.

Fuorimano OTBP, dove l’acronimo sta per Off the Beaten Path, è uno di quei posti. Sprofondato nel cuore di Bicocca, tra vecchie vie che sembrano strade di paese, case basse che assomigliano alle corti di campagna, blocchi moderni e anonimi, gli edifici dell’Università che io trovo affascinanti nonostante il loro squallore, campi abbandonati, la ferrovia e i cartelli dell’Hangar Bicocca, in questo locale enorme realizzato all’interno di un vecchio capannone nella migliore delle tradizioni nordiche e anglosassoni non sono capitata esattamente per caso. L’ho cercato, perdendomi nella pioggia e in mezzo al nulla, dopo averlo visto di sfuggita in una foto pubblicata su Instagram da uno dei profili più interessanti che seguo, lei sì per puro caso: Pepitepertutti.

Via Roberto Cozzi 3, dove Fuorimano OTPB si trova, non è esattamente una via di passaggio. In più, il locale, non si affaccia nemmeno sulla strada, ma occorre percorre un breve vialetto che sembra di camminare negli Anni Sessanta per arrivarci.
Bisogna avere voglia, quindi, di andarci. Se non si è della zona.
Fuorimano OTBP - Via Cozzi 3 Dopodiché, come tutte le cose un po’ nascoste, quelle che non si mettono in vetrina, quelle che si scovano per caso, anche se le si stava cercando, nel baule abbandonato, questo locale enorme, dal soffitto altissimo, le pareti scrostate, le finestre enormi, la vespa all’ingresso, la bicicletta appesa, le poltrone vissute a creare raccolti angoli di relax, il pianoforte e la chitarra sullo sfondo, librerie in metallo, credenze in legno, peluche a fare la guardia, tavoli in formica accanto a tavoli in legno vecchio, la Faema per il caffè come nei bar di una volta, le bottiglie di liquore e millanta altri dettagli che dubito di essere riuscita a coglierli tutti, merita decisamente una colazione, un pranzo, una merenda, un aperitivo, una cena, un dopocena.
Fuorimano OTBP - Via Cozzi 3

Non è un posto da un caffè e via. Qui non si entra per bere una cosa al bancone. Qui si entra per fermarsi. Per parlare fitto fitto, per lasciarsi sprofondare nelle poltrone e nei divanetti, per sorseggiare tè assaggiando biscottini, per deliziarsi coi dolci al cucchiaio cremosi-pannosi.
Qui si viene per sentirsi a casa, perché sentirsi a casa in un locale del genere è proprio una questione di un secondo.
A prescindere da quello che sia il proprio ruolo nella vita di tutti i giorni – innamorati, amanti, amici di una vita, genitori spazientiti, anziani intellettuali, single intristiti – qui si diventa parte di un tutto e le differenze si annullano.
Così intellettuali in maglione bevono vino accanto a bambini urlanti sporchi di cioccolata, gli amici chiacchierano di fianco al solitario che legge un libro, gli amanti sussurrano di fianco alle vecchie coppie che si scambiano sguardi di intese e brevi parole.

Il tutto in un’atmosfera sospesa. Per lo meno quando ci sono stata io, in una domenica di pioggia scura e cielo da fine del mondo.
Un posto dove mi piacerebbe tornare. Per vederlo nella luce chiara di una mattina di primavera. O in quella calda di un tramonto estivo.

Fuorimano OTBP
Via Roberto Cozzi 3
Tel. 02-36523460
www.fuorima.no

BICOCCA, UN QUARTIERE DA SCOPRIRE
Leggi anche:

– Doubt. Di mostra e di fatto all’Hangar Bicocca
Una domenica al MIC. Il Museo Interattivo del Cinema

2 thoughts on “179 – Fuorimano. Off the beaten Path

  1. Pingback: 187 – Doubt. Di mostra e di fatto all’Hangar Bicocca | Alessia1974Cose

  2. Pingback: 178 – Una domenica al MIC. Il Museo Interattivo del Cinema a Milano | Alessia1974Cose

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...