131 – Perdfiato

Sam Punzina: Tris di magiaEra un giorno come un altro a Bosco Perdifiato, un’annata quella del duemilacredici, incredibilmente densa di cambiamenti. Il cielo sembrava perfetto per dondolare un po’ le proprie paure…

Così inizia la favola di Sam Punzina (che a leggerla tutta di un fiato – a perdifiato – sembra la favola della mia vita. E, invece, è quella della sua). Una favola incasinata dal mio subdolo pensiero surreale – specifica l’autrice – che racconta di minuscoli coscialunga annoiati dalla vita, margherite pettegole, una misteriosa Matrioska giunta da Russopoli, un IpnoConiglio capace di leggere dentro, un Bosco Rococcò dove tutto è di un’eleganza barocca, FunghiSoprani e FunghiPuzzosi
La favola delle cose semplici. Della magia che le accompagna. Della meraviglia che le contraddistingue.
Sam Punzina: La sinfonia delle cose mute - Smalto su tela (30x30)
La mostra Perdifiato, presentata il 21 marzo alla Galleria Federica Ghizzoni (via Cagnola 26 – Milano), prende spunto da qui. Le opere di Sam Punzina, una ventina di tele di diverso formato realizzate con la tecnica dello smalto lasciato colare sull’acrilico, si ispirano alla fiaba, la completano, la arricchiscono.

Sam Punzina: Glicemia alle stelle - Smalto su tela (40x40)Da sfondi blu, viola, lilla, bianco, polvere, emergono figure delicate, abbozzate, semplificate. Minuscoli personaggi che si muovono in spazi onirici, senza tempo, senza contesto. E’ il Bosco Perdifiato che accenna forme, ma pullula di vita.
Ci sono le margherite pettegole che fanno capolino da casette sospese nel nulla. Il piccolo PioPoi che si dondola nella notte stellata di viola. C’è IpnoConiglio circondato da carote (si intitola A pesca di sguardi glaciali una delle tele che lo vede protagonista e che più mi piace dell’intera collezione. Insieme a Glicemia alle stelle in cui è Matrioska la protagonista assoluta), c’è, naturalmente, Matrioska, tante matrioske, ricordo di un’infanzia lontana ma non troppo, con la sua voglia di scoprire il mondo, e il dolore di aver perso la via di casa….
E ci sono i sogni. Quell’universo onirico e surreale di cui parla l’artista e che contraddistingue quasi tutto il suo lavoro (la mostra precedente, sempre alla Galleria Federica Ghizzotti, si intitolava Nocturna Fabula).

Lo stile è naïf, ingenuo appunto. Ma con forti richiami pop. Le opere hanno una qualità tattile data dal sovrapporsi degli strati di smalto. I colori sono sempre accesi, contrastanti, psichedelici.
Non c’è sobrietà. Ma una sorta di delicatezza del racconto. Che contrasta con la forza della tecnica usata.
Gli elementi della storia tornano in continuazione.
Le tele catturano lo sguardo. Sembra di coglierle in un insieme. E solo dopo viene voglia di rintracciare il dettaglio. Quello che fa la differenza.
Io le trovo meravigliose. Qualcosa da avere con sè assolutamente.
Un quadrato di quella storia del mondo che sta sotto che la realtà tende a cancellare continuamente.

Sam Punzina: DolcifloraApprezzabili anche le opere “scultoree”, la casetta da cui sbucano graziose margherite pettegole. E i cupcakes su cui si ergono matrioske rinate.
A raccontare una storia diversa: quella della donna che è sempre capace di venire fuori dal male che l’affligge, nonostante il dolore profondo attraverso il quale è stata costretta a passare (La fragilità te la porti dentro – scrive l’artista – L’affoghi in dolci tentazioni e poi ti senti riaffiorare leggiadra e forte più di prima)

I prezzi vanno dai 400€ delle tele più piccole (20×20) in su (parte del ricavato sarà devoluto all’organizzazione Emrgenza Sorrisi).

La mostra sarà visitabile fino al 24 aprile. Tutti i giorni dal martedì al sabato dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30.

Galleria Federica Ghizzoni
Via Cagnola 26 – Milano

www.federicaghizzoni.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...