91 – Sono arrivati gli elefanti a Milano

A Milano sono arrivati contemporaneamente gli elefanti, la pioggia, i film di Venezia e gli chef.
Io mi sono comprata tre paia di scarpe autunnali e i miei stivali neri di pelle, senza tacco e dal taglio maschile, da indossare rigorosamente con una gonna molto corta, mi piacciono da morire.
Finalmente è settembre. Quello vero. Quello che si porta via l’estate. Quella degli ultimi giorni. Che non serve più a nessuno, neppure per andare al mare o in montagna. Macchia Nera ha deciso di rimanere con noi. Poteva farsi un viaggetto e, invece, è ancora qui. Mi sa che non se ne andrà più. Ma questa è un’altra faccenda.
Sento bussare l’autunno. E Macchia Nera o no, ho deciso di accoglierlo con tutti gli onori possibile.
Tra poco più di un mese è Halloween e New York… la sento dietro l’angolo.

Gli elefanti a Milano sono arrivati il 16 settembre dopo essere stati a Rotterdam (nel 2007), Antwerp (2008), Amsterdam (2009), Emmen, Londra e Bergen (nel 2010), Heerlen e Copenaghen (nel 2011).
Si tratta di una cinquantina di elefantini, dipinti a mano da artisti provenienti da tutto il mondo, disseminati per tutta la città, esattamente come era avvenuto anni fa con le mucche.
Lo scopo della manifestazione, che si presenta sotto il triplice aspetto di evento artistico, caritatevole e di marketing, è sostenere l’Asian Elephant Foundation che opera per tutelare e salvaguardare l’elefante asiatico ormai in via d’estinzione.
Un modo diverso, insomma, divertente e orientato al bello, per raccogliere fondi e sensibilizzare le coscienze (al termine della manifestazione, infatti, che a Milano si concluderà il 15 novembre, tutti gli elefanti saranno messi all’asta e chiunque potrà portarsene a casa uno).

I miei primi elefanti li ho visti in una calda mattina di sole, improvvisi e colorati come un sogno. Rintracciare gli altri è il gioco del momento, scorgerli da lontano, avvicinarmi, osservare il modo in cui sono stati dipinti, fotografarli. In un certo senso, li sto collezionando. Mentalmente, catalogando e archiviando.

Pare che le statuine di elefante portino fortuna. Affinché ciò avvenga devono verificarsi una serie di cose (l’elefantino deve esserci stato regalato, deve avere la proboscide rivolta verso l’alto e deve essere posizionato in modo che il suo posteriore sia rivolto verso l’ingresso). Il resto è fede.
Io un po’ di fede ce l’ho ancora…
Nessuno, probabilmente, mi donerà un elefantino portafortuna. E, comunque, mi sembra che al momento Macchia Nera sia troppo potente per temere un elefante. In ogni caso, se la fortuna non la possiedo, ciò non significa che io non possa donarla. Sul webshop della Elephant Parade ce ne sono tanti tra cui scegliere. Alcuni anche con la proboscide rivolta verso l’alto. E tutti abbiamo bisogno di un pizzico di fortuna nella vita.

2 thoughts on “91 – Sono arrivati gli elefanti a Milano

  1. E io ne auguro tanta di fortuna, a te e a me. Quella macchianera mi ricorda tanto il mio predatore, ognuno ha il suo e gli trova un nome e una forma per addomesticarselo, renderlo più familiare e meno pauroso. Buon inizio d’autunno allora 🙂

    Mi piace

    • Hai ragione. Cerchi di addomesticarlo. É esattamente così. Hai scelto le parole giuste. Io sto pensando pure di farmelo tatuare…. In ogni caso, se gli dai un faccia, un aspetto… e anche un carattere… potrebbe quasi diventare un amico. Come l’amico immaginario. Solo che quello serviva per proteggerti o salvarti la vita. Questo te la rovina.
      Però, magari, se gli ridi in faccia e prevedi le sue mosse… alla fine potrebbe anche diventare innocuo. Chissà…
      Per fortuna che ci sono sempre degli inizi. No?
      Quindi, buon inizio anche a te. Con tutto il cuore! 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...