30 – Chez Oldani


Così oggi era il giorno di Davide Oldani.
Il pranzo ce lo avevano regalato due amici per il nostro compleanno (rispettivamente 30 marzo e 3 aprile).
L’appuntamento, confermato telefonicamente la scorsa settimana, era per le 12.30 presso il D’O (Località San Pietro all’Olmo, via Magenta 18) di Cornaredo (MI).
Che se lui non fosse Davide Oldani e il ristorante non fosse il D’O’ sarebbe tutto assurdo: la lista d’attesa lunga 8 mesi, l’orario del pranzo, il luogo…
Ma poiché lui è Davide Oldani, il ristorante è il D’O e 8 mesi di attesa non valgono nemmeno un bambino, ecco, …oggi era il giorno, attesissimo, di Davide Oldani.

E questa è la mia personale scheda tecnica:

Ristorante: atmosfera giallo ocra, mise en place semplice eppure raffinata, posateria d’autore, tovaglie bianche.
Voto: 7 (ma solo per lo scomodissimo cucchiaio-forchetta poco funzionale sia come cucchiaio che come forchetta. Il design non sempre paga)

Servizio: funzionale senza fronzoli. Camerieri gentili e disponibili, sempre sorridenti, decisamente non invadenti.
Voto: 8

Cucina: raffinata ma con garbo. Piatti studiati, ricercati, provati e riprovati che giocano sul contrasto di sensazioni (caldo-freddo, dolce-salato, liquido-solido). Accostamenti originali, ma mai azzardati. Ingredienti (e menu) esclusivamente di stagione.
Personalmente ho ordinato: cipolla caramellata con grana caldo e freddo (divina, superlativa, da bava alla bocca); stinco di maialino fondente con lumache di mare servito con tisana al cedro e anice (buonissimo); fricassea di banana alla cannella con gelato caldo rosso (slurp & gnam).
Degli altri piatti che ho assaggiato, si meritano 10 e lode: attributi del toro conditi con composta speziata all’eucalipto; baccalà mantecato, porri piccanti e cioccolato grattugiato; babà arancione, rhum alla noce moscata. Unico piatto deludente: “stracci” con farina di segale, romolaccio e pasta di salame.
Voto complessivo alla cucina: 9+

Davide Oldani (che ha preso le nostre ordinazioni): ok. Stiamo parlando di un chef e non di una rock star. Ma Davide Oldani, ormai, ha quotazioni da celebrity. Eppure si aggira tra i tavoli come uno chef qualunque, prende le ordinazioni. Si informa sui gusti della clientela. Risponde alle domande. Scherza, ironizza. Con noi si è dilungato raccontandoci un aneddoto, ironico, divertito, eppure non irriverente. Fa parte del marketing del posto anche la sua falsa modestia e il suo low profile? Può essere.
In ogni caso, voto: 10 (anche perché ha offerto a tutti la possibilità di provare a prezzi POP – come il suo libro – una cucina d’autore).

Una notazione: D’O si potrebbe pensare che stia per Davide Oldani. Ma a quanto pare, D’O sarebbe “do”, dare, portare.

D’O
Via Magenta 18 – Località San Pietro all’Olmo, Cornaredo (MI)
Tel. 02.9362209

2 thoughts on “30 – Chez Oldani

  1. Ale, due commenti a questo post:
    1. ma sei ariete anche tu??? ora mi spiego tante cose che abbiamo in comune 🙂
    2. sai che io (cioè i miei) abitano proprio da quelle parti, eppure non sono mai riuscita ad andarci…quasi quasi prenoto per il mio compleanno (18 aprile)! baci

    Mi piace

    • Ahahaha. Sì sì Ila. Ariete arietissima (il mio segno preferito, tra l’altro). E adoro gli arieti. Il segno più leale, arrogante, a volte ridicolmente testardo, corretto dello zodiaco. In ogni caso. Insomma, io amo gli arieti!
      🙂

      Riguardo al DO, ti conviene prenotare subito. Fai conto che a noi per la sera (ma magari sul pranzo sono messi meglio) adesso ci hanno detto che c’è posto per maggio.
      Cmq ti giuro, è un’esperienza culinaria pazzesca. E la cipolla caramellata è divina.
      Inoltre, lui, Davide, è fighissimissimo.
      Baci e buona settimana

      Piesse: aspetto la ricettina della domenica 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...